Le virtù cristiane alla luce della testimonianza del Cardinale Van Thuan

scritto da mercoledì, febbraio 19, 2014 0 No tags Permalink 0

Le virtù cristiane alla luce della testimonianza del Cardinale Van Thuan

Il buon ladrone ottenne la salvezza perché sperò nell’amore di Dio, mentre Giuda disperò di questo amore e rovinò se stesso (cf. Mt 27, 5; Lc 23, 42-43).

Nell’ora delle tenebre Gesù gridò: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» (Mt 27,46).
In quel momento stava in piedi, accanto alla croce, sua madre Maria. Stava in silenzio, ma il suo incrollabile amore fu così grande da sostenere il figlio fino all’ultima invocazione: «Tutto è compiuto» (Gv 19, 30).
«Alla luce della fede, che si alimenta della lettura della Bibbia, essi possono cercare diligentemente di scoprire nelle diverse vicende della vita i segni della volontà di Dio e gli appelli della sua grazia, divenendo così sempre più pronti a corrispondere a ogni esigenza della missione cui si sono dedicati nello Spirito Santo. Un esempio meraviglioso di tale prontezza lo possono trovare sempre nella Madonna, che sotto la guida dello Spirito Santo si consacrò pienamente al mistero della redenzione dell’umanità. Essa è la Madre del sommo ed eterno Sacerdote, la Regina degli apostoli, il sostegno del loro ministero: essi devono quindi venerarla e amarla con devozione e culto filiale» (PO 18; cf. LG 68; PC 25).

Il corpo del figlio della vedova di Naim veniva trasportato alla sepoltura (cf. Lc 7, 12) e il corpo Lazzaro morto puzzava già nella tomba (cf. Gv 11, 39), ma il Signore potè ancora richiamarli in vita ambedue. Spera e pentiti umilmente dei tuoi peccati: il Signore risusciterà anche te.
«Gesù le disse: “Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; chiunque vive e crede in me, non morrà in eterno”» (Gv 11, 25-26; cf. Lc 7, 12).

Indice
Le virtù cristiane alla luce della testimonianza del Cardinale Van Thuan
Nome articolo
Le virtù cristiane alla luce della testimonianza del Cardinale Van Thuan
Descrizione
Il buon ladrone ottenne la salvezza perché sperò nell'amore di Dio, mentre Giuda disperò di questo amore e rovinò se stesso (cf. Mt 27, 5; Lc 23, 42-43).
Autore

Comments are closed.